- Cina, altre città chiuse per smog.

Posted by | ottobre 23, 2013 | News | No Comments
I media locali attribuiscono l’alto livello di inquinamento dell’aria alla prima giornata di accensione dei riscaldamenti, che sono in gran parte a carbone in tutto il nordest della Cina.

Dopo Harbin, nuovi comuni nel nordest del Paese sono stati invasi da una nuvola d’inquinamento. Interessate soprattutto le province dell’Heilongjiang e dello Jilin. Traffico in tilt, scuole e aeroporti chiusi, gente in strada con le mascherine.